HR | EN | DE | IT | PL
Menu
Home » Vodice » Isola di Prvić

Isola di Prvić

Siamo convinti che immaginando una città dalmata state in realtà sognando di Šepurine.

 

Bella, silenziosa, calma e nobile, lascia a bocca aperta grazie alle sue splendide case. Strade robuste, in pietra, ripide... Case in pietra, ognuna delle quali cattura l'attenzione con la sua particolarità, creando un'unica unità, parte della stessa storia che racconta di una gloria e di una ricchezza passate, fatte di risa che rimbombavano nelle sue calli.

 

In passato Šepurine era più popolata di Vodizze (Vodice), con scuole piene di bambini. Oggi, purtroppo, condivide il destino di tutte le città isolane.

 

Nella pittoresca Šepurine esistono due edifici religiosi. La chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta,  costruita nel 1878, e la chiesa di San Rocco, costruita nel 1620, nota per il suo altare barocco. In base agli ornamenti e alla sua monumentalità è possibile far risalire l'altare al periodo delle botteghe veneziane. Accanto alla chiesa è stato ritrovato un antico cimitero croato, risalente ai secoli IX e X. Vi sono stati rinvenuti frammenti di ornamenti a maglia risalenti alla stessa epoca.

 

L'isola, con le sue due località di Šepurine e Prvić Luka, venne menzionata per la prima volta nell'XI secolo. Le colonizzazioni più significative ebbero inizio con la fuga degli abitati da Srima e Vodizze (Vodice), per paura dei turchi, mentre nel XVI secolo diventarono una meta mondana per i grandi e per i nobili di Sebenico (Šibenik). I ricchi vi costruirono ville e residenze estive. Non fece eccezione nemmeno la nota famiglia Vrančić di Sebenico (Šibenik).

 

Faust Vrančić nacque a Sebenico (Šibenik) nel 1551. La prima associazione che viene in mente in merito al suo nome riguarda il paracadute. Infatti, il nostro Leonardo, fu un pensatore e uno scienziato versatile. Sotto l'influenza del suo noto e rispettato zio, Antun Vrančić, anche lui un grande scienziato, Faust divenne presto famoso come storico e scrittore. Fu autore del primo dizionario croato stampato. Morì a Venezia nel 1617, mentre i suoi resti furono trasferiti nella chiesa di Nostra Signora della Misericordia a Luka, su sua esplicita richiesta.

 

Il convento e la chiesa parrocchiale di Nostra Signora della Misericordia furono costruiti verso la fine del XV secolo. Fu restaurata e ampliata in diverse occasioni. Nel muro della chiesa è presente un frammento paleocristiano raffigurante una croce, mentre l'interno è dotato di cinque altari barocchi. 

 

 

CENTRO COMMEMORATIVO DI FAUST VRANČIĆ

Nel 2012, a Prvić Luka sull'isola di Prvić viene aperto il Centro commemorativo di Faust Vrančić, dedicato al primo lessicografo croato, al grande inventore e vescovo Faust Vrančić.

www.mc-faustvrancic.com

 

ORARIO DEI TRAGHETTI PER PRVIĆ

01.01.-02.06.  &  03.10.-31.12.

03.06.-02.10.

Tourist Board
Vodice

Obala Vladimira Nazora bb
HR-22211 Vodice